L’evoluzione del mezzo di trasporto dal gatto al ciclope!

Puf! Eccomi qui oggi per trattare un tema scottante: “L’evoluzione dei mezzi di trasporto e del conseguente metodo di gestione di tali congegni dal gatto al ciclope”. Prego, mettetevi pure comodi, sorseggiate la vostra nespola preferita e mangiate il vostro granchio ripieno.
Ordunque, oggi mi è accaduto un avvenimento degno di nota:
mi accingo ad appropinquarmi ad uno stop, quando vedo dinnanzi a me un enorme faro lucente! Eccolo, agile, ma immenso di fronte a me: inchiodo! Ma dannazione dico io: come si può guidare un SUV, immenso, con una luce fulminata, come se fosse una 500???

Così ho deciso di analizzare questa malattia brianzola del guidare immensi veicoli con l’agilità di un megalodonte come se fossero comode utilitarie minuscole.
Nel 4000 a.G. (avanti Gattus, dio sovrano del pelo) i gatti guidavano strani congegni piccoli e comodi che li portavano ovunque, erano macchinette che non superavano i 4piccioni di lunghezza. Ora, nel 2007 d.C. (dopo Cactus, dio sovrano dei pungiglioni) i brianzoli guidano di tutto: dalla piccola macchina lunga appena 1 piccione, al tir di 18 tonnellate comunemente chiamato suv, della lunghezza di 18 condor. Questi ultimi sono dotati di alcune caratteristiche: guida spericolata del mezzo, bassezza dell’individuo guidante, lobotomia frontale, ruote di trattore e clacsonite acuta (ho mischiato un po’ le cose, scusate. Ma tra il mezzo e il pazzo guidatore non ci sono molte differenze, diventano una cosa sola alla fine.).
Il guidatore di suv si riconosce per la mancanza di sapersi esprimere in italiano, ma solo con versi gutturali, l’adorazione per il suo mezzo: possente e gigantesco, per compensare le sue restrittezze genitali. Una volta che il guidatore sale sull’amato tir, diventano un tutt’uno: trasformer!
Nulla può fermare queste temibili macchine da guerra, esse si movono sulla strada come se fossero prive di peso, velocissime e leggiadre. Peccato non sia così: sono più che altro come elefanti in un negozio di swarovski… e tu sei il cristallo per strada. Tu, sulla tua macchinetta, quella piccola, carina macchinina che tanto ai voluto e che poi finalmente ai comprato, dopo anni a mettere via i centesimi. Ecco, tu sei solo d’intralcio per il gigantesco marchingegno! VIA! Togliti dalla strada! Io ce l’ho grosso! Potente! Infrangibile! BONG!

La morale di oggi: l’evoluzione dei mezzi di trasporto o più che altro dei guidatori si è fermata nel 2000 a.G. State attenti!

Annunci

  1. NOTIZIA ANSA “Zeus ha incatenato Giuliano Ferrara nudo a una roccia e ha mandato un enorme falco a mangiargli il fegato.
    Il falco è morto 20 minuti dopo con il colesterolo a mille e Zeus è stato arrestato per estremo oltraggio al pudore.”
    AF

    E’ tutto per questa edizione.
    A voi la linea.

  2. Hey how are you currently. I discovered your site as a result of Google and I just planned to say that I believe your creating is just dazzling! Many thanks yet again for supplying this articles totally free.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...